FUTSAL PALAEXTRA – ASD BELLINZAGO C5   4-5  (Primo Tempo 2-3 )

Marcatori :

Futsal Palaextra : 2 Spanò , 2 Marabotti

Asd Bellinzago   : 2 Zappa Casati, 1 De Oliveira, 1 Moranelli  e 1 Bocelli

COMMENTO:

Essere qui a commentare questa bellissima e combattuta partita è di per sé già un onore , commentarla dopo averla vinta ha sicuramente dell’incredibile.

Per la nostra società questo inaspettato risultato è uno stimolo ulteriore a continuare con tutto l’impegno e la passione che ci ha contraddistinto in questi 4 anni qui a Bellinzago Lombardo.

Che dire di venerdì sera , è stata una partita alla quale tutti avrebbero voluto partecipare,decisiva, ben giocata da entrambe le squadre e in bilico fino all’ultimo secondo. Il tutto condito con una cornice di pubblico eccezionale che ha reso ancor più indimenticabile la nostra vittoria.

Partenza guardinga di entrambe le squadre e primi 7/8 minuti di studio poi, improvvisamente, un errore in marcatura di un difensore del Palaextra permette al nostro mitico capitan Zappa di portarci sull’uno a zero. Reazione immediata dei nostri avversari che nel giro di 5 ‘ ribaltano il risultato, con una sfortunata deviazione di Fama su tiro di Spanò  che beffa  Stucchi e con una forte puntata dalla distanza di Marabotti che batte di nuovo il nostro super portierone.

La partita sembra ora in discesa per il Palaextra , ma noi siamo bravi a non mollare e a cercare insistentemente il pareggio, che arriva a 5’ dalla fine del primo tempo con la doppietta di capitan Zappa che brucia il loro portiere . Il primo tempo sembra destinato a finire in parità ma  su azione da calcio d’angolo una super bomba al volo di Moranelli ci riporta in vantaggio , che manteniamo fino al riposo.

Il secondo tempo inizia con il Palaextra che non ci sta, conscio del fatto che per passare il turno sarebbe stato sufficiente  il pareggio. Noi comunque, anche se in vantaggio di una rete, non ci mettiamo troppo  sulla difensiva e cerchiamo di ribattere colpo su colpo. Improvvisamente il giovane Spanò del Palaextra estrae dal cilindro un super tiro dai 12 mt che sorprende Stucchi e riporta tutto in parità facendo di nuovo pendere l’ago della bilancia per il Palaextra. Qualche minuto dopo è ancora Marabotti che approfitta di una nostra distrazione difensiva e porta in vantaggio i padroni di casa per 4 a 3. Per una decina di minuti la partita vive su occasioni per entrambe le squadre e con l’atmosfera in tutto il palazzetto  che diventa sempre più carica di elettricità, dando l’impressione che prima della fine sarebbero successe molte altre emozioni. E infatti così è stato. Dopo una mancata espulsione per doppia ammonizione del loro portiere ( a mio giudizio grave errore arbitrale ), i miei ragazzi si sono guardati in faccia e, proprio in quel momento, hanno inscenato il loro capolavoro. Sentendosi defraudati di qualcosa,  con un grande spirito di gruppo hanno fatto cerchio  tirando fuori tutto quello che era rimasto loro per cercare di raggiungere la meta  che , a tutti, sembrava essere lì ad un passo.  E infatti a 5’/6’ dalla fine su un pallone rubato con una rapida ripartenza offensiva  De Oliveira ci riportava in pareggio, che consentiva ancora il passaggio del turno al Palaextra ma che ci dava una super carica per andare ad ottenere quella che in quel momento era solo una speranza. Passa solo un minuto e mezzo non di più, e il nostro immenso e  acciaccato bomber Mirko Bocelli ci porta in Paradiso con un tiro angolato in contropiede che si insacca alla sinistra del loro portiere . Mancano 2’ e il Palaextra gioca con il quinto uomo di movimento , rinunciando al portiere per tentare il tutto per tutto.  Sono attimi di grande tensione e paura ma alla fine arriva il fischio finale della terna arbitrale, che nel complesso non ha male arbitrato,liberando la nostra grande gioia e soddisfazione e dandoci l’accesso alla finale di venerdi prossimo contro la Polisportiva Chignolese che si è aggiudicata l’altra semifinale con la Vimercatese C5 per 6 a 3.

Tripudio finale nella tribuna da parte dei nostri tifosi e grandi festeggiamenti in campo dei giocatori , sfiniti ma consapevoli di aver compiuto una grande e insperata impresa. Non credo si possa dire che la nostra vittoria non sia stata meritata , ci abbiamo creduto più di loro e il risultato finale rispecchia questo aspetto. E’ stata una partita che ci ha dato tanta gioia e tanta autostima che sicuramente ci aiuterà a vendere carissima la nostra pelle venerdì prossimo contro la Chignolese, anche se partiamo da sfavoriti.

Adesso godiamoci questo successo, ricomponiamoci dopo i festeggiamenti e prepariamo nel migliore dei modi la finale di questi straordinari e incredibili play off 2019 della nostra immensa squadra.

FORZA HORNETS !!!